A volte ritornano, l’LSD migliora la cognizione

E’ diventato famoso per le sue capacità di indurre stati psichedelici e lo ritroviamo circa 40 anni dopo come potenziatole cognitivo. E’ la storia dell’LSD, recuperato con dosaggi drammaticamente diminuiti per i suoi effetti sulla cognizione. Si sono occupati dell’argomento in uno studio i neuropsicologi dell’Università di Maastricht nei Paesi Bassi e i loro colleghi.

Il resveratrolo è uno dei più noti componenti del vino rosso già noto per le sue proprietà antiossidanti che ne avevano fatto ipotizzare un ruolo anti-age poi ridimensionato. Ora le sue proprietà sarebbero allo studio in un ambito completamente diverso. Il composto è infatti allo studio per verificare le sue proprietà ed efficacia su depressione.